“Vedi cosa bevi e bevi cosa vedi”: Cantine Aperte 2015 rilancia in Umbria il bere consapevole e l’enoturismo come stile di vita e di conoscenza

Tante le iniziative in programma per un’edizione che per la prima volta durerà due intere giornate.

cantineaperte-umbria2015

L’ultimo weekend di Maggio torna Cantine Aperte, l’evento nazionale che nell’immaginario collettivo rappresenta la giornata per eccellenza dedicata alla conoscenza del vino direttamente nei suoi luoghi di produzione. Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede di anno in anno sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune.
Sabato 30 e domenica 31 Maggio, siete quindi tutti invitati in Umbria a visitare le cantine per conoscere ed approfondire il vino, i suoi territori, le sue genti, la passione, l’impegno e il gusto. Un modo sicuramente divertente e interessante per poter apprezzare ancora di più e al meglio le tante produzioni vinicole della nostra regione, che ha al suo attivo 2 DOCG, 13 DOC e 6 IGT.

Non può mancare in questa edizione il riferimento al grande tema di Expo 2015 dedicato all’Agroalimentare, “Nutrire il Pianeta – Energia per la Vita”, con iniziative che mirano a valorizzare il ruolo del Vino come prodotto tipico e profondamente radicato nella cultura e nelle tradizioni di tutti i paesi, in ogni parte del mondo, ma anche come alimento dalle grandi proprietà nutrizionali e dalla importante valenza economica per le comunità locali.

cantineaperte-2015umbria


I Convegni

A questo proposito, in alcune cantine umbre aderenti si terranno, nella giornata di sabato 30 maggio, incontri di approfondimento realizzati grazie alla partnership tra il Movimento Turismo del Vino regionale e l’Università degli Studi di Perugia.
Ad aprire la giornata sarà, alle ore 10.00 alla Tenuta Castelbuono a Bevagna, l’incontro dal titolo “Piacere DiVino. Arte-architettura-comunicazione”, una conversazione d’eccezione tra il fotografo Oliviero Toscani, l’architetto Pietro Carlo Pellegrini e Piermario Merletti Cavallari. Saranno affrontati progetti di tutela dell’ambiente e architetture del vino in alcune case-history nazionali; si parlerà di vino ed architettura sui temi del recupero edilizio e di come il vino possa dare vitalità a location speciali.

Si parlerà, inoltre, di biodiversità e di salvaguardia e valorizzazione dei vitigni autoctoni, ma anche del rapporto tra vino, corretta alimentazione e benessere. Altri temi affrontati saranno la storia e la tradizione del vino umbro, così come l’immancabile focus sulle strategie di promozione turistica legate all’enogastronomia, che vedrà il confronto tra due dei principali protagonisti dell’agroalimentare umbro: il vino e l’olio extravergine d’oliva, ovvero la cantina e il frantoio. L’appunto in tal senso è fissato sempre per Sabato 30 alle ore 16.00 che avrà come titolo “I territori del vino e dell’olio: percorsi, esperienze, identità” e si svolgerà nella prestigiosa location del Museo dell’Olivo e dell’Olio a Torgiano.

cantineaperte-2015


Le animazioni

In collaborazione con la Community di Instagramers Italia si è aperto il 22 Marzo scorso, in occasione dell’inaugurazione del Vinitaly, fino al 22 Luglio, anche il concorso fotografico “Bevi cosa vedi con lo scopo di raccontare il vino italiano nel suo territorio di produzione. Quale occasione migliore di Cantine Aperte, dunque, per immortalare lo stile italiano del vino e condividerlo sul web con gli hastag #cantineaperte e #mtv_italia? I vincitori, a livello nazionale, saranno premiati ad agosto in occasione dell’edizione 2015 di Calici di Stelle.

bevicosavedi

Ci sarà spazio, come sempre, anche per il divertimento a Cantine Aperte 2015 con le tante iniziative di animazione formato famiglia organizzate dalle cantine, che, in alcuni casi, ospiteranno anche gli operatori di Fattoria Didattica, per il divertimento dei più piccoli, che daranno vita a tante divertenti attività a tema.
Visite e degustazioni guidate, trekking e biking tra le vigne, safari e voli in elicottero, imperdibili abbinamenti con i piatti della tradizione, momenti di benessere al vino e, come ogni anno, anche tanta solidarietà, con l’acquisto del Calice di Cantine Aperte 2015 il cui valore verrà devoluto ad AIRC Umbria.

I vini delle cantine prescelte si potranno degustare acquistando il calice in vetro, comprensivo di tasca portabicchiere e dell’Enometro, il misuratore di degustazioni, per un bere non solo consapevole ma anche attento e sicuro.

Per i più appassionati, sabato 30 maggio, torneranno anche le Cene con il Vignaiolo, suggestive cene tra le botti per degustare al meglio i vini delle cantine insieme ad eccellenze di territorio. Appuntamenti con la qualità e il gusto per un sabato sera diverso dal solito!


*** Scopri quali sono le Cantine lungo la Strada dei Vini del Cantico che partecipano all’iniziativa! ***

cantineaperte2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *