“Il viaggio più prezioso, quello nel Cuore.”

Un invito a visitare l’Umbria e a scoprire una “terra ricca di tempo” che, con autenticità e bellezza, è in grado di regalare anche “il viaggio più prezioso, quello nel cuore”: è il messaggio che la Regione Umbria ha lanciato la scorsa settimana da Roma, con la presentazione della nuova campagna di promozione turistica e la proiezione in anteprima, nella Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, del nuovo spot diretto da Luca Manfredi ed interpretato da Filippo Timi, con la partecipazione di Veronica Corvellini e le musiche di Giovanni Guidi.

La Regione Umbria ha infatti pianificato un’importante campagna di comunicazione finalizzata alla promozione turistica sui principali media italiani ed internazionali a partire dagli inizi di Maggio, per sostenere ed incentivare il rilancio dell’Umbria, dopo i danni subiti, in termine di immagine, a seguito del sisma che ha colpito la Valnerina, lasciando completamente intatto e fruibile oltre il 90% del territorio umbro.
Il budget della campagna, pari a 2 miliori di euro, è stato impiegato per il 45% per la promozione sulle TV Rai, Mediaset, La7 e Sky, per il 20% per affissioni nelle grandi stazioni di Roma e Milano e negli aeroporti di Fiumicino e Linate, per il 15 % sulle principale testate web, per il 10% per la pubblicità dinamica su open bus e tram e per il restante 10% equamente diviso fra magazine e radio. A ciò saranno associate attività dirette a supporto degli operatori come road show, educational, press trip e press tour.

“Con oggi – ha detto la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini – si avvia una campagna che avrà una sua seconda parte nella coda dell’anno e che si presenta come un progetto di grandissima qualità, frutto di un lavoro sinergico per la realizzazione di un progetto con cui far ripartire la regione. Per questo auspichiamo che quanti avranno modo di vedere la campagna possano cogliere l’inconfondibile autenticità della nostra terra, tra paesaggio, cultura e spiritualità. In questi mesi abbiamo ricevuto tanta solidarietà e ciò ci ha aiutato a superare la fase più critica, ma ora, dopo l’emergenza, la solidarietà che ci attendiamo è quella dei turisti che tornano nelle nostre città e nella nostra regione, così si faranno rivivere i luoghi e le comunità dell’Umbria, una regione che è fruibile e visitabile”.
Nel commentare lo spot della campagna, Marini ha evidenziato “l’emozione che nasce dalle immagini, dalle parole e dalla musica, un’emozione accentuata dal fatto che coloro che lo hanno realizzato e interpretato manifestano il proprio amore nel sentirsi e nell’essere umbri”.

La presidente ha ricordato anche che “l’Umbria ha secoli di storia e che il suo territorio ne conserva ancora le tracce, dall’antichità fino alla contemporaneità. Questa regione offre molte cose ai visitatori: dalle sue bellezze artistiche ed architettoniche, ai suoi borghi e città, a luoghi straordinari, al paesaggio, all’agricoltura con le sue eccellenze, ai grandi festival e manifestazioni. La campagna che è stata realizzata vuole raccontare le emozioni di una terra tenace e resistente, una terra di spiritualità che ha le città simbolo in Assisi ed in Norcia e Cascia, luoghi della Valnerina feriti dal sisma, ma accessibili. Per ripartire c’è bisogno che i turisti ritornino a visitarci. L’Umbria è una regione sicura che sa regalare emozioni straordinarie alle persone che ci vengono“.

“La campagna di comunicazione e di promozione turistica che da oggi sarà in programmazione sui principali media nazionali – ha spiegato il vice presidente e assessore al Turismo Fabio Paparelli – ha l’obiettivo di rilanciare il turismo umbro e di contribuire a superare le criticità di questi ultimi mesi. Penso che ci siamo lasciati alle spalle un periodo difficile, per certi versi inedito, e vogliamo aprire una nuova visibilità per ‘l’Umbria il tuo cuore verde‘, con un claim che caratterizza una campagna molto aggressiva in cui si esorta ad ammirare l’Umbria per poi scoprirla. Abbiamo deciso di puntare su l’unità, l’identità e l’orgoglio del sistema turistico locale attraverso la scelta di coinvolgere direttamente gli operatori turistici sia nella fase di definizione dei messaggi che degli strumenti della campagna, in una iterazione pubblico-privata davvero inedita. In questo clima, quattro protagonisti della nostra Umbria hanno collaborato con generosità alla realizzazione di questo progetto: si tratta del regista Luca Manfredi, che consideriamo ormai un nostro concittadino, della straordinaria capacità interpretativa di Filippo Timi, della sensibilità musicale di Giovanni Guidi e della bellezza di Veronica Corvellini, ormai celebre icona dell’Umbria nelle foto di Steve McCurry”.

Il regista Luca Manfredi ha affermato di sentirsi umbro di adozione: “In Umbria ho un casale. Ho realizzato questo spot non solo tecnicamente come regista, ma con il cuore perché coinvolto in prima persona. Spero che lo spot invogli tanta gente ad esplorare questa regione che è una delle più belle d’Italia”.

Giovanni Guidi ha sottolineato “il piacere provato nel lavorare al progetto e soprattutto farlo per la mia regione. Al concertone del Primo maggio – ha detto – ho sentito l’affetto della piazza per l’Umbria e penso dunque che questa campagna sia partita alla grande”.

Per Veronica Corvellini “rappresentare la propria regione in un momento come questo è stato un onore”.

“Io sono le mie radici – ha sottolineato in una nota l’attore Filippo Timi – e poter dare voce alla mia terra è un privilegio e un onore. Spero che l’invito di questa lettera giunga a più persone possibili, così da far conoscere l’Umbria e le sue meravigliose e semplici bellezze. L’Umbria – conclude Timi – è come la “torta al testo” croccante fuori, tenera e sanguigna dentro“.

Tra le varie iniziative messe in campo, sono stati coinvolti anche dei veri e propri testimonial d’eccezione dell’Umbria per un’azione di sensibilizzazione rivolta al grande pubblico. I primi a rispondere a questo appello istituzionale, offerto in favore della ripresa del turismo umbro, sono stati gli imprenditori della moda Brunello Cucinelli, Nicoletta Spagnoli e l’attore Marco Bocci.
“Siamo davvero grati a Brunello Cucinelli, Nicoletta Spagnoli e a Marco Bocci – ha dichiarato il vice presidente Fapio Paparelli – per aver prestato gratuitamente la loro immagine per una causa importante come quella del rilancio del turismo umbro. Si tratta di un piccolo gesto che ha per noi un grande valore e che sta a testimoniare ancora una volta la generosità ed il loro straordinario attaccamento alla nostra terra. In questa fase è importantissimo far capire all’opinione pubblica italiana che l’Umbria è sicura ed accogliente come sempre ed è in grado di regalare momenti straordinari per la bellezza e l’autenticità dei luoghi, la ricchezza culturale e paesaggistica che sappiamo esprimere“.

L’Umbria rimane uno dei gioielli naturalistici italiani e la passione dei suoi abitanti per la propria terra ha pochi eguali.

Ecco lo spot in onda in questi giorni sui principali canali tv nazionali:

[Fonte testi: AUN Regione Umbria]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *