Dolci umbri di Carnevale

Dolci umbri di Carnevale

Secondo l’Enciclopedia Treccani il Carnevale è “Tempo di spasso e di baldoria”. Ovvero: “È la grande festa del periodo invernale e, nei paesi cattolici, precede la Quaresima che, con i suoi quaranta giorni di penitenza, prepara le festività pasquali. Nei tempi antichi il Carnevale era anche la grande festa della fecondità della terra, che doveva svegliarsi dopo il sonno invernale e nutrire le mandrie, le greggi e gli esseri umani. Il Carnevale univa riti di fecondità con l’allegria. Ridere sconfigge la morte e il lutto: tradizioni antichissime collegano il riso, le danze e le burle alla fertilità della natura e degli uomini”.

Read more

Il Torcolo, la Luminaria e l’occhiolino di San Costanzo!

Il Torcolo, la Luminaria e l’occhiolino di San Costanzo!

Tradizione, gastronomia, cultura e spiritualità si fondono per la festa di San Costanzo, primo patrono della città di Perugia, che lo celebra il 29 Gennaio con un ricco programma di eventi.
…e inoltre: “San Costanzo dall’òcchjo adorno, famme l’occhjolino sennò n’c’artorno”! Scopriamo insieme cosa si cela dietro questo antico detto popolare! Read more